I semi del benessere

Ingrosso-sementi-biologici-Messina

Locavori, flexitariani, vegetariani, vegani, crudisti, fruttaliani e via dicendo, stanno portando a nuovi stili di alimentazione, dettati da scelte personali piuttosto che rinunce vere e proprie, non sempre o non solo per motivi etici, ma spesso e volentieri per fattori legati alla salute e alla prevenzione.

E’ diventata una moda o semplicemente stiamo imparando a prenderci cura di noi stessi, operando scelte più consapevoli?

Siamo sempre più interessati e attenti ai prodotti al 100% naturali, OGM free, al rispetto della dignità degli animali, ed a tutta quella serie di controlli e garanzie previsti per legge, in quanto anche la medicina ha oggi assodato che un’alimentazione inadeguata, incide direttamente e negativamente sul benessere psico-fisico dell’organismo, generando alle volte l’insorgenza di alcune malattie.

Quando parliamo di proprietà nutritive e alimenti biologici, non possiamo di certo dimenticarci dei semi della salute, ricchi di proteine, fibre vegetali e acidi grassi essenziali.

Impariamo a conoscerli.

Partiamo dai semi di girasole, contenenti un alto quantitativo di fibre vegetali, ed una serie di sostanze benefiche per il nostro organismo, tra cui gli acidi oleico e linoleico, ferro, magnesio, zinco, selenio, triptofano e moltissime vitamine del gruppo E e del gruppo B.

Sono ottimi antiossidanti e antinfiammatori naturali, aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo e mantengono in salute il cuore; sono inoltre ricchi di magnesio e rame, ottimi alleati per la salute delle ossa.

Aiutano a prevenire tumori, grazie al selenio in grado di distruggere le cellule cancerogene, e attraverso il triptofano, amminoacido che serve a produrre serotonina e il magnesio, riescono a calmare ansie, tensioni e mal di testa.

Passiamo ai semi di lino, fonte preziosa di acidi grassi omega 3, ricchi di proteine, vitamine del gruppo b, e sali minerali, fosforo, magnesio, rame, manganese, in grado di proteggere l’organismo, prevenendo malattie a carico dell’apparato circolatorio, utili nel trattamento di alcune patologie come ad esempio l’ipertensione.

Migliorano inoltre le capacità digestive, ed il loro consumo è fortemente consigliato in gravidanza, ma anche per prevenire una serie di patologie legate alle ossa e al cuore.

Assunti regolarmente, rappresentano un valido aiuto contro la stitichezza e la cistite, rafforzano il sistema immunitario e contribuiscono alla depurazione dell’organismo.

Anche i semi di zucca, nonostante le loro piccole dimensioni, contengono numerose proprietà benefiche.

L’ elevato contenuto di triptofano, ci consente di godere di un buon riposo nelle ore notturne; il magnesio regala al nostro organismo una sensazione di relax; lo zinco ha un’azione protettiva della prostata, oltre a rivelarsi utile per le donne in gravidanza e per coloro che desiderano tenere sotto controllo il colesterolo.

Sono considerati una vera e propria fonte di ferro, utili anche per contrastare cali di energia lungo il corso della giornata. E’ un antinfiammatorio naturale che può rivelarsi utile anche per combattere irritazioni e gonfiori, senza incorrere negli effetti collaterali dei medicinali.

I fitosteroli inoltre contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, mentre le fibre assicurano il benessere intestinale.

Terminiamo con i semi di canapa un alimento completo dal punto di vista proteico, contengono 8 aminoacidi, leucina, isoleucina, fenilanina, lisina, metionina, treonina, triptofano e valina, che contribuiscono al rafforzamento del sistema immunitario; sono inoltre considerati un alimento adatto alla prevenzione di colesterolo alto, asma, sinusite, artrosi, tracheite e malattie legate all’apparato cardiocircolatorio, alleati dei muscoli e del sistema nervoso.

Gli omega3 e gli omega6 presenti in questi semi sono utili per la regolazione delle attività metaboliche dell’organismo.