Dove e come è possibile curare l’artrosi?

L’artrosi, conosciuta anche come osteoartrite, è una malattia causata dall’usura cronica della cartilagine articolare.
A differenza del dolore da artrite, l’artrosi si manifesta durante il corso della giornata durante sforzi che implicano il movimento articolare.
E’ una malattia molto comune e i primi sintomi, solitamente iniziano a comparire fra i 40 e i 50 anni circa.
Quali sono le zone del nostro corpo più colpite dall’artrosi? I casi più comuni sono:

  • Artrosi del ginocchio;
  • Artrosi dell’anca;
  • Artrosi delle faccette articolari lombari;
  • Artrosi cervicale.

Le cause dell’artrosi

Come già anticipato nella prefazione dell’articolo, l’artrosi è caratterizzata dall’usura della cartilagine che perde la sua flessibilità ed efficienza. Solitamente non colpisce sono una zona, ma l’intero gruppo di articolazioni, i legamenti, le ossa, i muscoli e il liquido sinoviale (il fluido che lubrifica naturalmente l’articolazione). Un peso eccessivo e l’assenza di attività fisica dell’individuo sono fattori importanti che contribuiscono all’evoluzione dell’artrosi.
Sono molti i casi di artrosi che derivano dal lavoro ripetitivo (artrosi lombare tra magazzinieri) artrosi cervicale tra i conducenti di camion pesanti. In questi casi particolari, esperti di salute come fisioterapisti occupazionali o ergonomi possono aiutarti a trovare soluzioni per mantenere il massimo comfort sul lavoro.

Dolore e sintomi spesso associati con l’artrosi

I sintomi associati alla malattia dell’Artrosi variano da persona a persona.
Ecco una lista delle più frequenti:

  • Dolore sull’articolazione durante un movimento. Esempio: dolore al ginocchio quando si scende le scale.
  • Dolore sull’articolazione durante i cambiamenti di temperatura.
  • Fastidio premendo leggermente sull’articolazione
  • Rigidità sulle articolazioni al risveglio o dopo un periodo di immobilità per più di 30 minuti.
  • Notare dei piccoli osteofiti sull’articolazione (Gli osteofiti sono dei piccoli speroni ossei).

Come prevenire e ridurre i sintomi di artrosi

Mantenere un peso sano: essere sovrappeso crea uno stress meccanico sulle articolazioni e provoca l’usura prematura dell’articolazione. Mantenere un peso corporeo ideale aiuta le articolazioni sane, per cui, la perdita di peso, se giustificata, aiuterà a ridurre i sintomi. I casi di artrosi dell’anca e delle artrosi del ginocchio sono comuni nelle persone che soffrono di obesità.

Praticare una regolare attività fisica: può essere difficile rimanere attivi anche quando si avverte dolore. Eseguite attività fisica però è la cura migliore, ed è fondamentale per la vostra salute generale. Nutrire e rafforzare i muscoli, significa alleviare le articolazioni, anche se all’inizio può sembrare faticoso e scomodo.

Come è possibile curare l’artrosi?

Ci sono diverse possibilità per curare l’artrosi. Il primo passo è effettuare una visita ortopedica e laddove la malattia è più avanzata, effettuare una terapia farmacologica. Solitamente le infiltrazione all’acido ialuronico sono le più indicate, nonché quelle che danno più benefici. Dopo di ché sarà necessario rivolgersi ad uno studio di fisioterapia, in modo tale da:

  • Ridurre il dolore;
  • Migliorare la mobilità dell’articolazione;
  • Evitare di aggravare la sintomatologia.

La fisioterapia ha fatto grandi passi avanti in termini di artrosi, tanto che, anche dopo un ciclo di cure fisioterapiche i risultati risultano essere ottimali, così come i benefici del paziente. Sarà dunque utile recarsi in un Centro di Fisioterpia Roma per un consulto riguardo la terapia più indicata per l’artrosi tra:

  • Infrarossi;
  • Magnetoterapia;
  • Tecarterapia;
  • Laserterapia;
  • Ultrasuoni;
  • T.E.N.S.

Se vuoi avere maggiori informazioni puoi approfondire in questo articolo molto interessante: Artrosi: sintomi, cause e come curarla pubblicato dal Centro di Fisioterapia Fisiosport Roma.

Bio Benessere

Bio Benessere ha scritto 9 articoli

Navigazione articoli